Archivi tag: casa

Migliorare la qualità dell’aria interna della nostra casa.

Hai mai pensato a quante attività domestiche possono peggiorare la qualità dell’aria della tua casa?

Oggi volevo parlarti di come migliorare la qualità dell’aria interna della tua abitazione, partendo proprio dall’elenco delle attività che possono renderla peggiore:

cucinare, pulire casa, lavare i piatti, lavare i panni con la lavatrice, stirare.

Attività di igiene personale, per il relax, il fai da te con svariati hobby, la cura delle piante e, non per ultimo, la cura dei nostri amati amici animali.

Tutte queste attività sono destinate a peggiorare drasticamente la qualità dell’aria interna della nostra home sweet home.

Perché?

Molto è dovuto all’uso eccessivo di prodotti detergenti, disincrostanti, disinfettanti, deodoranti, cere, prodotti lucidanti per metalli e conservanti per mobili, insetticidi. Tutti con sostanze chimiche nocive alla salute.

Quando laviamo i panni, la produzione di vapore acqueo, associato a polveri come detersivi e ammorbidenti profumati, l’uso di smacchiatori, apprettanti, e tanto altro, sono tutte sostanze che di sicuro bene non ci fanno!

L’uso intensivo di caldaie, i prodotti per l’igiene personale come lacche, schiume, profumi.

Prodotti per svolgere i nostri hobby, l’uso di polveri, vernici, smalti, colle, sigillanti.

Altri prodotti che ci occorrono per curare le nostre piante: concimi, lucidanti, antiparassitari.

Per la cura dei nostri amici animali: collari antipulci, farmaci in polvere, spray lucidanti per il pelo, deodoranti.

Come vedi sono tante le cose che possono contribuire a peggiorare la qualità dell’aria all’interno della nostra casa.

La bella notizia è che possiamo migliorare la situazione, vediamo come.

Cominciamo col sostituire tutto ciò che possiamo di chimico, con prodotti ecologici, naturali e biologici.

Se sei per l’auto-produzione, nulla ti vieta di crearti da sola in casa i prodotti che andrai ad usare.

Se deciderai di acquistarli, li sceglierai assolutamente di ottima qualità.

Già con questa mossa ci ritroveremo ad avere un netto miglioramento della situazione.

Se poi anziché utilizzare tanti prodotti, ne utilizzerai uno che li raggruppa tutti, farai doppio bene al pianeta terra, per via dello smaltimento dei flaconi.

Esistono infatti prodotti che da soli fanno il lavoro di tanti messi insieme.

Un prodotto che da solo ti pulisce dal pavimento, a tutte le superfici lavabili, compresi i vetri e si può utilizzare anche come detersivo per la lavatrice, non mi sembra affatto male!

Lo definirei un atteggiamento molto intelligente. Così facendo avremo l’aria della nostra casa più sana e di conseguenza la nostra salute ringrazierà.

Non solo, ci sentiremo meglio, perché avremo anche salvaguardato il nostro pianeta, e perché no, anche il nostro portafoglio, nell’arco di un anno il risparmio sarà notevole.

Un’altro metodo tutto bio per disinfettare e purificare gli ambienti, è l’utilizzo di oli essenziali. Nello specifico quello al limone, di buona qualità, senza chimica e rigorosamente biologico.

Anche alcune tipologie di piante aiutano a depurare l’aria di casa: la lingua di suocera (Sansevieria), il Ficus Benjamin, l’Aloe Vera, la Dracena e tante altre.

E’ anche consigliabile anche in inverno cambiare l’aria in casa, aprendo le finestre, nelle ore meno fredde e per pochi minuti, senza bisogno di sprecare il riscaldamento.

Come vedi i modi per effettuare un miglioramento dell’aria interna della tua casa ci sono, basta solo metterli in pratica.