Il consumo eccessivo di carne nuoce alla salute.

carne rossa

Photo credit: delphaber via Visual Hunt / CC BY-NC

Oramai lo sanno tutti!

Il consumo eccessivo di carne nuoce alla salute, soprattutto quella rossa e quella lavorata, come i salumi, aumenterebbe la possibilità di incorrere nel rischio di sviluppare alcuni tipi di tumori.

 Le persone già a rischio per familiarità, quindi dovrebbero stare maggiormente attente. I maggiori rischi per i forti consumatori di questi tipi di carni sono diabete, infarto, problemi cardiovascolari, obesità e cancro, non solo, forme tumorali al colon-retto, allo stomaco, al seno, alla prostata e all’ endometrio.

Diverse le raccomandazioni: chi raccomanda di averne un consumo non più alto di 300 gr. a settimana, chi di 80 gr. non più di due volte a settimana, l’ AIRC dice di stare al max sotto i 500 gr. a settimana.

La più pericolosa comunque rimane quella rossa lavorata, perché  sarebbe in grado di portare mutazioni genetiche a livello del DNA delle cellule. Quindi prediligere carni bianche, pesce, limitare carni rosse e salumi.

E comunque prediligere le proteine vegetali, tenendo presente che dovrebbero rappresentare i 3/4 di tutto quello che introduciamo con la dieta. Attenzione anche alla cottura della carne, se eccessiva fa malissimo.

Prediligere cotture più sane, come ad esempio quella al vapore. Quelli che scelgono di avvalersi di una dieta vegetariana, si possono trovare davanti al problema di un basso livello di vitamina B.12, niente paura, perché introdurre quotidianamente il Gel di Aloe Vera, rimette a posto i livelli di B.12.

Io ne sono testimone, ho rimesso assolutamente a posto i parametri della B.12 introducendo quotidianamente il Gel di Aloe. Molte le dicerie sulla carne, una volta si pensava che la carne facesse sangue, oggi si sa che la frutta fresca, la verdura, le bacche, sono molto meglio.

Si pensava che il brodo di manzo fosse il meglio per la convalescenza dei malati. Oggi si sa che il brodo è un concentrato di veleni, perchè fatto di tessuti disintegrati e che non ha nessuna valenza nutritiva.

Concludendo diciamo che ci sono state tramandate tante voci, che alla luce delle scoperte e dell’informazione di oggi, non sono assolutamente vere.

Mi ha colpito molto questa frase del Dr. Allison, esperto nutrizionista, dice: “Se non fosse per la carne, noi dottori avremmo poco da fare”.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.