Archivio mensile:febbraio 2016

L’assunzione dei Probiotici prima o dopo i pasti?

colazione

Probiotici prima o dopo i pasti?

Argomento molto dibattuto quello dell’assunzione dei Probiotici, se bisogna assumerli prima o dopo i pasti. Comunemente si pensa che vadano presi a digiuno o lontano dai pasti.  Questo è un argomento che è molto dibattuto e in effetti c’è un po’ di confusione, o meglio, i pareri sono discordi. Continua la lettura di L’assunzione dei Probiotici prima o dopo i pasti?

La Metamedicina a supporto della Medicina Tradizionale.

Metamedicina
Metamedicina

Hai mai sentito parlare di Metamedicina?

Nasce nel 1987, ricerca le cause psicosomatiche dei malesseri, riguarda la nostra parte inconscia, quella legata ai sentimenti e alle emozioni, al fine di scoprire quale evento vissuto ha dato origine al sintomo che affligge la persona in questione.

Per fare un confronto con la Medicina Tradizionale, si può far riferimento all’esempio dell’albero, la medicina tradizionale è rappresentata dalla parte esterna, quella che vediamo, tratta i sintomi e i dolori con interventi chirurgici, Continua la lettura di La Metamedicina a supporto della Medicina Tradizionale.

Detossificarsi.

tisane-drenanti-e-depurative_534e469fa65250c50933174bc1e84c15

Parliamo di detossificarsi, un argomento molto interessante per il nostro benessere. 

Ho trovato questo articolo molto interessante della dottoressa Benedetta Raspini, nutrizionista presso il Centro Medico Santagostino di Milano. 

Ho cercato di farti un riassunto di quello che riporta.

Saltare i pasti ai fini di depurarsi non funziona assolutamente, perchè il nostro cervello mette in moto un meccanismo, secondo il quale manda un impulso al nostro cervello, che comanda al nostro metabolismo di accumulare più grassi, per far fronte alle perdite precedenti di cibo.

Bisogna eliminare alcuni cibi dalla tavola per almeno un paio di giorni, carni rosse, insaccati e formaggi, molto pesanti per il nostro sistema digestivo. Occhio ai cibi in scatola, pieni di additivi e conservanti.

Inseriamo invece in abbondanza alimenti come: verdura, frutta, cibi integrali, pesce, minestre di legumi e verdure. Soprattutto queste ultime hanno tante proprietà detossinanti.

Utilizzare le bevande giuste, per esempio limitando il più possibile quelle gassate, vino, superalcolici. Una mossa intelligente è quella di bere acqua e limone spremuto alla mattina a digiuno.

Eliminare il più possibile anche gli zuccheri. Nello specifico cibi confezionati, ricchi di sale e di zuccheri. Per rendere i cibi più saporiti usare il meno possibile il sale e favorire le varie spezie, in base ai propri gusti. Abbondare con aglio e cipolla che sono, come sappiamo, molto depurativi.

Si alla tisana depurativa, anti-gonfiore, sostituire la tazzina di caffè con quello di orzo, e il tè con quello del tipo deteinato o tè verde. Bere molta acqua, almeno un litro e mezzo, da diluire nell’arco della giornata.

Fare porzioni più ridotte, un trucco consigliabile può essere quello di usare piatti più piccoli, tipo quelli da frutta per intenderci.

Ultimo punto e ultimo consiglio: dormire di più e meglio,  di fondamentale importanza per aiutare lo smaltimento delle tossine.

Tutte queste cose insieme possono aiutarci già in una settimana a sentirci molto meglio. 

(Fonte dell’articolo consumatori mensile dei soci coop)